Solidarietà maschile intraspecie. Ovvero: spiegaglielo tu alla polizia che volevo solo fare un favore ad una capra

C’è poco da fare.
Non c’è assolutamente niente da fare.
I maschietti sono tutti uguali, a prescidere dalla specie cui appartengono.
Si può star certi che a metterne due o più di due assieme può finire solo e soltanto in un modo.
Senza contare che la solidarità maschile non conosce confini.

La consueta bizzarra storia del venerdì – che come le altre che vi ho raccontato è vera – è ambientata in Polonia, vicino Kretzyn, dove un allevatore di 54 anni ha preso a cuore la triste situazione di un suo amico single, solo e triste. L’amico in questione, badate bene, è una capra. Non nel senso che è un ignorante, è proprio una capra con tanto di barbetta e corna.
Fatto sta che, mosso a compassione, l’agricoltore ha caricato in macchina il suo recalcitrante amico tirandolo per la barbetta e lo ha portato “a vivere”. I due si sono recati presso la fattoria di un amico del cinquantaquattrenne per una sera a base di sesso e alcol.

Per tirare su di morale il povero amico, infatti, l’agricoltore e l’altro fattore, gli avevano organizzato una sorpresina che gli facesse dimenticare tutti i suoi guai: una capretta femmina pronta a consolarlo  e una dose massiccia di vodka per tutti, bipedi e quadrupedi.

Mentre il solitario barbuto si dava finalmente da fare e aveva un tasso alcolemico di tutto rispetto (così come la sua disinvolta nuova amica), i suoi due amici umani rimanevano lì a guardare la scena e a bere, bere, bere.
Dopo la notte di bagordi, i due amici (l’uomo e la capra, intendo) lasciano la fattoria e tornano a casa propria. Sfortunatamente, vengono fermati dalla polizia stradale che trova, in entrambi (sempre umano e capra) un tasso alcolemico tre volte superiore alla norma. Tanto per chiarire, a guidare era il bipede.

Comunque, l’uomo si è giustificato dicendo che la capretta (che nel mentre giaceva in condizioni ingnobili sul sedire posteriore) aveva bevuto solo per rompere il ghiaccio e che lui aveva semplicemente fatto alcuni brindisi alla salute delle due capre, che gli ispiravano una grande tenerezza.
I poliziotti, tuttavia, non si sono molto inteneriti  nè davanti alla solitudine, nè davanti ai sollazzi amorosi della capra e hanno sequestrato veicolo e animale al fattore.

Purtroppo per tutti noi, non è dato sapere se la love-story tra le due caprette ha avuto un seguito…

This entry was posted in Animali, Buffe cose della vita and tagged , . Bookmark the permalink.

One Response to Solidarietà maschile intraspecie. Ovvero: spiegaglielo tu alla polizia che volevo solo fare un favore ad una capra

  1. utente anonimo says:

    Come sempre sai strapparci un sorriso con i toi racconti esileranti!.
    Ti abbraccio e ti faccio tanti auguri per il tuo quinto linfo-anniversario, come lo chiami tu……ARCOBALENO

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *