Il cane da caccia più distratto del mondo. Ovvero: l’importante è crederci!

Nella vita capita spesso che ci vengano affibbiate delle etichette che non abbiamo chiesto.

La gente si aspetta da noi qualcosa in particolare solo perchè ha deciso arbitrariamente che a noi spetta un determinato ruolo.

Una storia che arriva dalle foreste a nord di Montreal,in Canada, dimostra che questo vale anche per gli animali. Ebbene si. Sei un cane da caccia? E allora devi saper cacciare, punto e basta, è scritto nel tuo nome.

Come nel caso di noi umani, però, anche per gli animali a volte queste etichette proprio non sono azzeccate.



Il protagonista di questa storia è un delizioso beagle che proprio non ne vuole sapere di cacciare, bontà sua. Il padrone lo porta sistematicamente nella foresta per aiutarlo a stanare prede da impallinare, ma lui proprio non è d'aiuto. Qualche sospetto circa le scarse attitudini venatorie del suo cane forse il proprietario ce l'aveva già, ma ogni dubbio gli si è dissipato quando ha visto questa foto:









Si, è come sembra. Il cane ha la volpe dietro di sè e non se ne è minimamente accorto!

Quel che è successo è questo: Mircea Costa, un naturalista e fotografo, era nella foresta per osservare e fare qualche scatto ad una coppia di volpi che seguiva già da tre anni e che recentemente ha avuto quattro adorabili cuccioli.

Mentre era appostato e spiava le volpi, Costa ha visto i genitori agitarsi e far rintanare i piccoli. Il perchè di questo comportamento fu chiaro subito dopo, quando si sentì abbaiare un cane, il nostro amico beagle.



Convinti che potesse trattarsi di una minaccia per i cuccioli, le due volpi

si sono immediatamente organizzate: il maschio (eroe, non c'è che dire) è rimasto lì dov'era con la scusa di presidiare la tana, e la femmina è partita alla carica, pronta ad affrontare il cane. Quello sbadato del nostro amico beagle continuava a farsi gli affari suoi come se nulla fosse, e la volpe è proprio dietro di lui! A questo punto, Mircea Costa ha scattato questa foto fantastica.



Inizialmente ho pensato che il beagle sia un bellissimo cane anti-caccia. Poi, osservando la foto sono giunta alla conclusione che se dietro di lui ci fosse stata non una volpe ma un orso affamato intenzionato a ingoiarlo in un sol boccone,lui non se ne sarebbe accorto lo stesso!



MIrcea Costa riferisce che mamma volpe ha pedinato il cane per un pò (non che fosse necessario il talento di un agente dell'F.B.I. per seguirlo senza farsi notare) e poi è giunta alla conclusione che non c'era assolutamente nulla da temere…



Notate l'espressione seria e impegnata del beagle mentre segue la pista…secondo me pensa "umh, sento un odore strano, secondo me è qui vicino, da queste parti…".

Per contro, la volpe ha un'espressione assolutamente incredula, del tipo "Vabbè che son volpe e per il discorso delle etichette che faceva quella pazza che scrive la storia devo necessariamente esser furba…ma non posso aver fatto fesso il cane camminandogli dietro!".

Ad ogni modo sono semplicemente meravigliosi…sembrano Red&Toby.



Sapete cosa vi dico?! Ce ne fossero di più di cani da caccia sbadati come questo, almeno i loro padroni, invece di andare in giro a sparare agli animali, si troverebbero un hobby più sano!




 

This entry was posted in Uncategorized and tagged , . Bookmark the permalink.

6 Responses to Il cane da caccia più distratto del mondo. Ovvero: l’importante è crederci!

  1. giada10fev says:

    bella notizia, veramente!!!
    m'hai fatta sorridere! 🙂

  2. utente anonimo says:

    ma che allegria, e che tenerezza!!!hi,hi..secondo me la volpe ha l'aria di chi sta per fare "Bu!!" al cane..e se la ride,pregustando… 😉
    troppo carina,Romi,
    un bacione!
    xxary

  3. RominaFan says:

    @ Giada10fev: Lieta di averti strappato un sorriso! Spero di fartene fare altri…

    @ Ari: la foto è eccezionale, che gran fortuna che ha avuto il tizio che l'ha scattata!

  4. utente anonimo says:

    stupendi!!

    sere.

  5. utente anonimo says:

    No ma hai visto la faccia della volpe???!! A me sembra voler dire "Ma possibile che sto cane sia cosi' stupido??!!!"

  6. Pingback: Il cacciatore cacciato – Ovvero: dagli amici mi guardi Dio che ai nemici ci penso io | Il Codice di Hodgkin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *