Giovani d’oggi – Ovvero: fai tanto per crescerli a modino e guarda questi ingrati…

Probabilmente, una volta, gestire i giovani era più facile. Li si lasciava liberi di andare in giro tutto il giorno senza temere che fossero investiti o rapiti. Oggi ci sentiamo molto più ansiosi nei loro confronti e così crescono viziati e al contempo sprovveduti e teste calde.

Questo lo sanno bene Ted e Patricia Austin, di Portsmouth, Inghilterra. Il loro Sandi, infatti, un bel giorno, dopo aver trascorso un pomeriggio intero a giocare fuori, non ha fatto ritorno a casa. A nulla sono valsi gli appelli e i manifesti appesi in tutta la città, per tre giorni di Sandi nessuna traccia.
Solo dopo tre giorni, infatti, arriva finalmente un sospiro di sollievo. La coppia ricev una chiamata da Brian Rees, il portavoce della compagnia navale P&O, il quale li informa che il loro Sandi è vivo, sta bene e si trova…a Bilbao! Sandi, infatti, gironzolando nella zona del porto, aveva infatti deciso di provare il brivido di una crociera con tanto di vacanza spagnola. D’altra parte, è risaputo che la movida iberica ha un richiamo irresistibile.

Il giovane scapestrato è stato dunque riportato a casa qualche giorno dopo, dopo essere stato trattato come un principe per tutto il viaggio, con tanto di cabina tutta per sé e manicaretti sfiziosi ad ogni pasto e viziato da tutti i passeggeri che si sono innamorati del simpatico clandestino.
Sfortunatamente Sandi non ha ancora potuto riabbracciare Ted e Patricia perché, come prevedono le norme, è in quarantena per tre mesi. Si, quarantena. Cosa c’è di strano? Ah, scusate, avevo dimenticato specificare un dettaglio: il nostro Sandi è un gatto! 
 

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

9 Responses to Giovani d’oggi – Ovvero: fai tanto per crescerli a modino e guarda questi ingrati…

  1. utente anonimo says:

    Beh, ringrazio che nella mia piccola città piemontese non c'è  il porto nè l'aeroporto così Maia non corre il rischio di imbarcarsi più o meno accidentalmente! A parte che detesta viaggiare…..
    Ciao Romina, buona giornata

  2. wolkerina says:

    ii casi sono due, o sei molto brava a raccontare o io son proprio ingenua. Facciamo la prima! mi hai fatto ridere.. un aabbraccio

  3. utente anonimo says:

    Oddio, mi hai tenuto col fiato sospeso sino all'ultima riga.
    Pensavo chiaramente a un bimbetto intraprendente, ma un miciotto mai, bella e simpatica questa notizia.
    Ciao 4 p

  4. anch'io ci sono cascata come una credulona.. per fortuna, dove vivo io la mia Gioia non ha di queste possibilità..
    grazie per avermi fatto sorridere =)

  5. utente anonimo says:

    Romina sei sempre la solita: mitica!
    già mi vedevo a soffrire per le mie piccole, qualora non tornassero…..
    e già… ma tu sei un fenomeno!
    leggerti è sempre un piacere, grazie per questi post che aiutano, tanto.
    un abbraccio cenerentola

  6. alecomeale says:

    Mi sa che l'idea di prendere un gatto la devo accantonare per il momento… non si sa mai, insieme al gatto mi scappa pure la Tata!
    Mi hai regalato un sorriso, Romina…
    Un abbraccio.
    alecomeale (con un blog tutto suo ora).

  7. RominaFan says:

    @ #1: speriamo che non le piacciano gli autobus! Anche il mio ex gatto non ama viaggiare: pensa che una volta dovevo portarlo dal veterinario e al momento di caricare in macchina il trasportino mi sono accorta che…il gatto era evaso! Fortunatamente era uscito dal trasportino già dentro casa quindi non ha fatto grandi fughe!

    @ Wolkerina: dimentichi una terza opzione: gli animali sono fantastici! A me osservarli o leggere libri di etologia mette sempre di buon umore!

    @ 4P: i gatti mi fanno ridere moltissimo, ne combinano veramente di tutti i colori, rimarrei ad osservarli per ore!

    @ Elena: ma grazie a te per aver sorriso con me!!

    @ Cenerentola: grazie a te, grazie davvero. Il guaio è che tanto le notizie che girano sono parecchio avvilenti, e nella nostra vita quotidiana tra datori di lavoro isterici, colleghe stitiche, i soldi che non bastano mai, la salute che pure quella non basta mai e neanche la bonificano mensilmente…insomma, una bella risata con una piccola cosa ci sta!! Un baciottone!

    @Alecomeale: hai un blog?! Voglio subito il link!

  8. utente anonimo says:

    Ciao Romina, sono l'anonimo 1, distratta come al solito, sono Rita e la piccola Maia è la mia miciotta….no, non ama nemmeno l'autobus, anche se l'anno scorso, a Roma, in attesa del check in in albergo, si è fatta il giro della città su un pullman turistico, dentro il trasportino…..povera bestiolina!
    Ti abbraccio.
    Rita (repetite juvant!!!)

  9. utente anonimo says:

    quante verità romina hai detto, anche l'ambiente di lavoro in questo momento particolare mi è tanto ostico!
    un baciottone anche te!
    ps: per non parlare della salute……

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *