L’amore è…tollerare gli orsacchiotti.

Io e Maschio Alfa al centro commerciale.

Alfa si accosta alla vetrina di un negozio di intimo, osserva un body nero con inserti di pizzo, laccetti e quant’altro, mi guarda, mi fa l’occhietto e dice:

“E se la Befana te ne portasse uno?!” :You-re-HOT:

“Perchè, contro questa cos’hai?” rispondo io guardando entusiasta una tuta di ciniglia nera in puro stile ammazza-istinti primordiali.

Maschio Alfa mi guarda sconsolato, scuote la testa e commenta:

“Almeno è tinta unita e non ha orsacchiotti, per te è già un passo avanti…” :Sad:

L’amore è…rassegnarsi alle tute di ciniglia…

This entry was posted in Buffe cose della vita, l'amore è.... Bookmark the permalink.

22 Responses to L’amore è…tollerare gli orsacchiotti.

  1. Selena says:

    Ahahahahahah!!! Anch’io indosso sempre le tutine tutte attaccate, con orsetti, coniglietti e ranocchie!!! Addirittura la mia povera nonna, che ora non c’è più, su una mi aveva cucito le pantofoline fatte in lana da lei, così non ho freddo nemmeno ai piedi!!! (quando poi si deve andare in bagno a notte fonda, si muore di freddo!!) … Ed il mio ragazzo è proprio come il tuo!!! Tutte le camiciette da notte sexy si sono perse nei miei cassetti mentre il pigiamone è sempre a portata di mano!!! Bacio

    • RominaFan says:

      Come ti capisco, Selena! Anche mia nonna mi ha cucito le calze da notte di lana (non attaccate al pigiama, però) e se Maschio Alfa potesse, le incenerirebbe tutte in favore di bustini in stile burlesque!

  2. Rita says:

    Sono la regina dell’anti-tentazione: dormo con pantaloni e felpe di vecchie tute da ginnastica, rigorosamente “scompagnate” e calzerotti caldo-cotone…..e poi, domando, ma tutto quel pizzo, non Ti scatena un fastidioso prurito???? Io proprio non lo sopporto….Ah, dimenticavo, nelle fredde sere invernali, c’è anche l’esserina pelosetta che viene a scaldarsi nel lettone, proprio in mezzo, altezza gomito…..L’ho istruita bene, eh, la miciotta????? rita

    • RominaFan says:

      Certo, Rita, e non dimentichiamoci che i pantaloni della tuta devono essere di quelli che si stringono in vita con un laccio cui bisogna fare un doppio nodo…di quelli che devi fare pipì prima ancora che ti scappi, altrimenti tempo che lo slacci rischi che sia troppo tardi!

      • Rita says:

        Lascia perdere il laccio dei pantaloni, di cui un’estremità viene sempre “risucchiata ” dentro e l’altra ti esce di sotto, all’altezza delle caviglia!!!! Hei, signorina, però io sono una pre-matusalemme di 45 anni: Tu sei nel fior fiore della tempesta ormonale. Quindi non sono un esempio da prendere!!!! rita

  3. alecomeale says:

    Quando io e Puffoforzuto ci siamo sposati, mi piaceva stupirlo con babydoll e quant’altro, molto sexy… sarà per questo che a breve è arrivata la Tata!! Ma dopo l’arrivo della Tata, potrei anche dormire con un goccio di chanel n. 5… Puffoforzuto non mi sveglierebbe nemmeno con le cannonate! ovvio che al primo bisbiglio della Tata in notte fonda sono in piedi vigile e attenta! se poi vogliamo parlare di pigiami, ne ho di tutti i tipi, tutti rosa confetto o big babol con il coniglio, la rana, la gallina, la mucca ecc…

    • RominaFan says:

      Uh, anche io una volta lo stupivo con ogni sorta di corsetto…come ci siamo ridotti: voi almeno avete l’alibi della Tata!!

  4. arianna says:

    ahahahah..Romi, non inizio neanche con le mie.. altro che tutine di ciniglia con osacchiotti!! ti dico in privato!hihihi..povero alfa… 🙂

  5. Samantha says:

    Prescindendo dal fatto che indossare al momento un pigiama con il disegno di brontolo mi rende poco credibile , beh spero che la befana sia generosa e porti il tutone in ciniglia e anche il body burlesque. Va bene stare caldi e comodi , ma non esageriamo  ! Facci sapere cosa trovi nella calza
    Samantha

  6. Claudia says:

    Mi iscrivo alla comunity… rigorosamente pigiami di felpa… magari pizzuti ma di grossa felpa e ovviamente calzettoni grossi grossi….
    Ehhhhhhhhh… faticare bisogna e soprattutto lavorare di fantasia.
    Un bacino a tuttti e Romina… sei unica… 🙂
    Claudia

  7. Ma no, la tutina rattoppata e i calzettoni sono la tenuta perfetta: poi basta aggiungere un cappello di feltro e … una bella scopa …

  8. 4p says:

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH, bellissimo post, ma vuoi mettere la comodità!!!
    E come ha scritto qualcuno prima di me, la fantasia, sì ma qando c’è.
    Pori ometti, ma poi, pizzo de qua, pizzo de là, e costano pure, a che servono? Sempre come mamma ci ha fatto va a finire o no?!?!?!?
    4 p

    • RominaFan says:

      Si, infatti, parole sante…tanto, non so voi, ma ogni volta che indosso intimo “da guerra”, viene ignorato senza pietà ed eliminato senza dire A, né BAH! A quel punto che cambia?!

  9. Mia says:

    L’amore è regalare il pigiamone con gli orsacchiotti!
    (ecco, ora devo dire a Renato di leggere i commenti a questo post, perché avrei giusto bisogno di un pigiama caldo…)

    • RominaFan says:

      Mia, basta che – in qualità di uomo – non travisi completamente e ti ritrovi con un bustino in lattice pieno di pizzi e lacci!!

      • Mia says:

        Non c’è pericolo Romina: da un lato sa benissimo che non lo metterei mai, dall’altro i miei gusti non lo disturbano per nulla: allo zoo di Londra voleva regalarmi il berretto a forma di tigre…

  10. Mamiga says:

    Ma si, viva le tutone. Che tanto anche a cercare i piedi di mio marito per scaldarli (e per scaldare anche qualcos’altro) ne ricevo in cambio solo un “va viiiiiia che sei freddddddda!”. E viva anche, a questo punto, lo scaldaletto elettrico. Che tanto ormai…
    Ah, mi sono trasferita qui
    http://acasadimamiga.blogspot.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *