LIEBSTER BLOG!

L’abito da sera ce l’ho. I tacchi alti anche. Scendo le scale con innata eleganza (tanto le scale e i tacchi sono virtuali, posso farcela!) e, schiarendomi la voce per non far sentire che sono commossa, ritiro il premio che AlecomeAle e Mia mi hanno assegnato:

Grazie di cuore, ragazze, ne sono veramente felicissima, graziegrazie! Mi ha fatto davvero molto piacere!

Per ritirare il premio, però, ci sono delle regole da rispettare:

– Segnalare sul proprio sito 5 blog con meno di 200 lettori evidenziando i link
– Lasciare un commento su questi blog per avvisarli del premio
– Ringraziare chi vi ha assegnato il premio
– Condividere con i lettori 5 cose di sé che le persone non conoscono.

I blog che segnalo sono:

Rosie. Serve una motivazione? Mi pare palese il perché! E’ una scheggia e abbiamo praticamente gli stessi gusti in fatto di libri!

KristinaG. Fa delle foto bellissime, va a caccia degli ultimi trend in materia di moda e make up ed ha una mamma super!!!

Arcobaleno. Lei di blog ne ha due. Da un lato è una cancer blogger, dall’altra è una cuoca sopraffina! Non sapendo quale delle due realtà premiare, ho fatto ambarabaciccicoccò. Ed è uscito il blog di cucina. Fa dei piatti meravigliosi e…andate a vedere come li presenta!!

Beatrice. Ha appena festeggiato la sua ultima chemio, ha raccontato il suo percorso con grande dolcezza. Anche lei scatta foto bellissime. La abbraccio forte e molto volentieri le assegno il “liebster blog”.

Tomele. Non solo cancro. Anche lei ha una storia densa e forte da raccontare, e la racconta bene, è grintosa la ragazza!

Ora le 5 cose di me che (forse) ancora non vi ho detto:

1) Detesto i carciofi dal più profondo del cuore. Non li posso vedere nemmeno scritti. Mi infastidisce persino l’odore. La cosa è atavica dato che la prima volta che ho inventato uno stratagemma machiavellico per buttare nel water quelli che avevo nel piatto senza che i miei genitori mi scoprissero avrò avuto si e no 5 o 6 anni.

2) Non mi scompongo troppo per cavallette, topi o scarafaggi, ma posso farmi venire una crisi isterica per un verme o un bruco. Se ne vedo uno, tanto per cominciare scappo, poi inizio a grattarmi come una matta e – se ne ho l’opportunità –  corro sotto la doccia. Una volta, in ufficio, ho lanciato per aria la scatolina con le etichette e sono corsa a lavarmi le mani perchè sopra c’era l’immagine di un bruco. Questo davanti a tre persone. Se ne vedo uno in tv, chiudo gli occhi. O tolgo gli occhiali, l’effetto è lo stesso. “Maschio Alfa, è passato?!”. Il primo che per fare il simpatico mi manda la foto di un bruco, verrà denunciato alla polizia postale!

3) In prima elementare mi guadagnai l’appellativo di “vocabolario”. Erano anni in cui essere bravi a scuola era un dovere e fonte di ammirazione, non un’aggravante, quindi andavo molto fiera del mio appellativo. Uno dei miei ricordi più vecchi e di cui sono più orgogliosa risale alla 2° elementare. Erano anni in cui la scuola funzionava, e in seconda elementare facevamo già i temini. Ricordo che la maestra lesse il mio (che, già da allora, mi dilungavo da fare spavento), mi prese per mano e mi portò nella classe dei bambini di 5°, lesse il mio tema anche a loro e disse “Bambini, voi quest’anno dovrete fare l’esame. Dovete imparare a fare temi come questo”. Ho fatto la ruota come i pavoni per dieci giorni.

4)  Impazzisco per le pietre dure, in particolare l’agata (specialmente quella blu e, neanche a dirlo, quella viola) e l’ambra.

5) Dopo cinque minuti che conoscevo Maschio Alfa, lo avrei preso a sberle. Mi ha ispirato immediata antipatia. Calcolando che siamo andati a convivere dopo 9 mesi che stavamo assieme, ci è quasi voluto di più perchè io decidessi di uscirci insieme!! Poi, una volta o l’altra vi racconterò come mai ho deciso di andarci a cena dopo mesi che gli calavo due di picche uno dietro l’altro, è una storia che merita…

 

 

This entry was posted in Buffe cose della vita, l'amore è..., Pensieri e Parole, Piccoli Piaceri della Vita, Uncategorized. Bookmark the permalink.

21 Responses to LIEBSTER BLOG!

  1. Tomele says:

    Sono commossa..snif..grazie a te romina,xke unavitaingamba non sarebbe nato senza te rosie e giorgia. Un abbraccio forte

  2. rita says:

    Applausi per l’abito, le scarpe e la discesa elegante dalla scala….congratulazione vivissime per il premio assegnato.
    Io adoro i carciofi e……. mi inventerò qualcosa con i bruchi, signorina “Sabatini – Coletti”…..

    • RominaFan says:

      Una bella foto con bruchi e carciofi insieme, perché no?! Potrei entrare in analisi e rimanerci per anni…!!!

  3. Kristina Gi says:

    Ma grazie *___* troppo gentile ! Sei una persona fantastica, sono felice di averti conosciuta !!!!

  4. Rosie says:

    Grazie infinite per questo premio, non me lo aspettavo anche perché ultimamente latito in maniera vergognosa da tutti i blog-amici… 🙁
    Hai avuto un pensiero bellissimo…Thank you!!!
    Stavo pensando che in un futuro imprecisato potremmo reinventarci insieme proprietarie di una libreria, che ne dici? 🙂 Basterebbe unire i libri che abbiamo in casa!!! 😀

    Ps. Reclamo a gran voce il resto della storia degli inizi Maschio Alfa…quando si dice essere curiosa!!! 😉

  5. Mapiova says:

    Dopo il libro arrivano anche i premi, complimenti!!! A proposito mi è arrivato proprio ieri il libro per posta e ho cominciato a leggere le prime pagine.

  6. Arcobaleno says:

    Grazie infinite Romina!!!!!! Grazie!

  7. Ilaria says:

    Ciao Romina! Non sono riuscita a passare da queste parti per un paio di giorni e, quando torno, ti ritrovo premiata, con un lavoro e con le analisi a posto!!!! EVVIVA!!!!!!!

  8. alecomeale says:

    Devo dire la verità: è stato facile per me scegliere a chi assegnare il premio. Ho scelto i miei preferiti, ed il tuo è uno dei miei blog “quotidiani”.
    Sono felicissima che i tuoi marcatori siano ok! Anche le analisi del mio Papy sono ok.
    Buona estate anche a te allora!

    • RominaFan says:

      Ottimo, son contenta per le analisi del tuo papà! Buona estate a te…se già che ci sei fai una capatina qui su ricordati di fare un fischio e metto su il caffè!

  9. ziacris1 says:

    alle pietre dure ho pensato ai sassi…so’ scema!

    • RominaFan says:

      Non escludo di cominciare a indossare anche il brecciolino, ZiaCris, sono in piena fase di shopping compulsivo di bracciali…oggi è stato il turno dell’occhio di tigre e dell’agata muschiata!

  10. Arcobaleno says:

    Cara Romina, grazie di nuovo per il premio LIEBSTER BLOG al mio blog http://cucinannarosa.blogspot.it/. Io l’ho accettato ed ho gia’ fatto le mie scelte…..Vai a controllare!!! Questa catena di stima e simpatia, mi piace!Mi piace allargare i miei orizzonti! Ciao da AnnaRosa-Arcobaleno

  11. Alda says:

    Io ho un problema simile al tuo, ma con i ragni. Se ne vedo uno dal vivo, sono capace di paralizzarmi per la paura, letteralmente. Se ne vedo uno in fotografia o in qualche documentario, giro pagina (o cambio sito web, se lo vedo da qualche parte in internet), o cambio canale. A volte penso che se mi capitasse di venire per un qualsiasi motivo arrestata e dovessero farmi confessare qualcosa, basterebbe mettermi in cella con tre o quattro ragnetti: mi dichiarerei responsabile dei crimini più orrendi degli ultimi trent’anni…
    Per il resto, i carciofi li adoro, e anche io ai miei tempi mi sono prodotta in acrobazie letterarie niente male.
    E complimenti per tutto: il nuovo lavoro, il premio,il tuo bellissimo libro.

    • RominaFan says:

      Guarda, questa cosa però è tremenda…ti capisco bene. Tempo fa eravamo al ristorante a mangiare all’aperto e mio fratello, che non sapeva (o non ricordava) questo mio problemino, ha trovato un millepiedi e me lo ha.sventolato davanti agli occhi. Ho cacciato un urlo che si son girati tutti e mio fratello, poveraccio, è rimasto malissimo, non capiva perchè avessi fatto in quel modo! Uh, i carciofi piacciono da matti alla maggior parte delle persone ma io proprio non riesco a mandarli giù…boh. Chissà perchè. Generalmente, le cose che uno odia mangiare da piccolo poi crescendo le mangia e magargli gli piacciono pure, ma io i carciofi ancora non li posso vedere!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *