L’amore è…trasparente e senza aloni…

  • Oooooh, mi aiuti?
  • Che c’è? Possibile che ogni 5 minuti ne hai una?
  • Ho un problema.
  • Non uno solo, credimi.
  • Non riesco a pulire i vetri. Mi rimangono gli aloni, sembrano grassi, non mi vengono bene.
  • Eh, lo so. Mi rendo conto. Serve una scienza per pulire i vetri. Ma con che li stai pulendo? Che c’è qui dentro?
  • Ho fatto una mistura di acqua, aceto e bicarbonato.
  • Che?
  • Acqua, aceto e bicarbonato. L’ho letto su internet. Garantivano vetri da favola ma era ‘na chiacchiera.
  • Come la volta che hai letto che venivano bene anche con acqua e qualche goccia di ammorbidente…ma perché non li lasci perdere, questi rimedi della nonna?
  • Ma stavolta DOVEVANO venire bene, invece guarda che schifo…
  • E certo che viene uno schifo.
  • Ma perché? L’acqua è acqua, l’aceto è aceto…
  • …e il bicarbonato è bicarbonato, allora?
  • Non sono prodotti grassi, com’è possibile?
  • Tanto per cominciare, l’acqua è piena di calcare, quindi a meno che tu non lo faccia con l’acqua ossigenata ha poco senso. Secondo poi, l’aceto sull’acciaio è un conto, sul vetro non dà gli stessi risultati. Lascia residui, come puoi vedere. Poi, con cosa stavi asciugando?
  • Ho provato con il giornale e con il panno in microfibra ma…
  • Il giornale funzionerebbe pure ma quello che hai preso tu non va bene.
  • Sì, vabbe’, mi fai vedere come fai tu a pulire ‘sti cavolo di vetri?
  • Così…zac…zac…zac…friuuuuuu…friuuuuuuu….friuuuuuuu…senti il rumore del vetro pulito?
  • Sì, in effetti va molto meglio…
  • Ok, ora continua tu che io ho da fare, voglio preparare l’impasto per la pizza, così stasera ceniamo presto che poi ho un monte di panni da stirare…

Non c’è niente da fare: faccio del mio meglio, ma come casalinga Maschio Alfa mi batte alla grande…

This entry was posted in Buffe cose della vita, Ecchecavolo, l'amore è..., Piccoli Piaceri della Vita, Uncategorized. Bookmark the permalink.

8 Responses to L’amore è…trasparente e senza aloni…

  1. Livia says:

    Per quanto appaia sessista, continuo a invidiartelo!
    Io per pulire i vetri uso la spazzola da lavavetri, bagnata in acqua calda e qualche goccia di un detergente per vetri trafugato al lavoro, poi ripasso col gommino, SQUIIIIIC. Rimane qualche riga verticale che pulisco col Glassex, e via. Poco applicabile alle portefinestre (che non ho).
    Secondo me sarebbe da provare il brillantante, se lustra i bicchieri andrà bene per i vetri?

    • RominaFan says:

      Allora, quella del brillantante è un’ottima domanda. Ho chiesto a Nostro Signore dei Massai spacciando per mia l’idea (così, se l’avesse ritenuta geniale, mi sarei presa il merito). Risposta: “Aho, ma che ce l’hai con la lobby del Vetril? Penso di sì, ma non vedo perché visto che il brillantante cosa una fucilata mentre il Vetril è economico!
      Bocciata l’iniziativa.

  2. rita says:

    Guarda Romina…..ho fatto la lavoratrice-mamma-moglie-casalinga per 24 anni……ora arriva lui ed io mi trovo “ripresa” perchè la lavastoviglie la carica meglio lui, le pentole vanno ritirate così (prova a spostarne una e vedi cosa capita!!!), i panni li stende meglio lui, i pavimenti sono uno specchio, è un cuoco impeccabile (ma ieri ne ha combinata una con la carbonara, anche se non gravissima, che non Ti dico, altrimenti rovesci gli occhi, …eppure è riuscito a dire che così è persino più buona!!!!)….il fornello si lava prima così poi si lucida colà….
    Mi arrendo (volentieri) difronte a cotanta buona volontà e precisione e accetto di buon grado di essere stata declassata e anche un po’ spodestata da regina della casa!

    • RominaFan says:

      E ti pareva! Sai come è successo che Alfa ha iniziato a far la pizza? La stavo preparando io ed è arrivato lui. “Non si fa così, si fa cosa’. Guarda, prova questo, stendi così, gira di là. ..”. Dopo un po’ho sclerato e, dimostrandogli già non poco amore non infilandogli l’impasto in ogni orifizio, gli ho detto:”se sei tanto sapientino, falla tu! “. E l’ho abbandonato con l’impasto. Venne una porcata immane, dura che a lanciarla addosso a qualcuno ci sarebbe scappato il morto. Ovviamente è rimasto piccato e ora è bravissimo…

  3. Laperfezionestanca says:

    Ma invece di tutte queste belle minchiate basta uno spruzzo di chante clair e passa la paura.

  4. Eleonora says:

    Dal mio lui non disdegno una mano quando non ce la faccio.. la cosa che mi perplime è che lui sa fare, ma fa finta di non saper fare – tipo stirare, fare il bucato – …. che figlio di ballerina!!
    Per i vetri io con acqua e ammorbidente mi trovo una favola!

  5. 4p says:

    Esatto mia cara, una passata con acqua e amoniaca profumata e poi vai di vetril …….però adesso piove e piove e piove allora NADA ………..
    4p

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *